Chi siamo quarda quello che facciamo guarda il nostro archivio fotografico contattaci procedure di autoaggiornamento torna alla home page
 
ORARI E VISITE
ORARI E VISITE
 
IL DVD SUL SANTUARIO
IL DVD SUL SANTUARIO
 
DOCUMENTI
L'ACQUA DELLA FONTE DEI CANIELLI E' TORNATA AL SANTUARIO
IL NICCHIO DELLA MADONA
IL MIRACOLO DEI POLLI
INVENTARIO 1593
IL TESTAMENTO DI GIO MARTINO GUARNERO
LA CAPPELLA DELLA MADONNA DELL' ACQUA
 
TESSERAMENTO 2012
TESSERAMENTO 2012
 
NOTIZIE STORICHE
NOTIZIE STORICHE
 
TRADIZIONI
TRADIZIONI
 
L'ACQUA DELLA FONTE DEI CANIELLI E' TORNATA AL SANTUARIO
Con il completamento della condotta che porta l'acqua dalla fonte dei Canielli “mezzo miglio discosta” alla piazza del Santuario si è ultimato sabato 4 ottobre 2014 il laborioso restauro dei ruderi della Cappella della Madonna dell' Acqua.


[vai alla pagina]




IL NICCHIO DELLA MADONA
documenti relativi alla realizzazione del Nicchio della
Madonna


[vai alla pagina]




IL MIRACOLO DEI POLLI
Nell'abside destra del Santuario , dedicata a San Giacomo Maggiore, si trova un importante ciclo di affreschi che raffigurano i più importanti miracoli di San Giacomo Maggiore; i dipinti sono stati realizzati nel 1498 dal pittore Gabriele de Cella di Finale Ligure.


[vai alla pagina]




INVENTARIO 1593
INVENTARIO


[vai alla pagina]




IL TESTAMENTO DI GIO MARTINO GUARNERO
Il Testamento di Gio Martino Guarnero del Luogo di Porto Maurizio
ricevuto dal Notaio Marco Dolca di Civezza in data 22 febbraio 1668


[vai alla pagina]




IL DVD SUL SANTUARIO



[vai alla pagina]




NOTIZIE STORICHE
Secondo la tradizione popolare, nel XIII secolo la Madonna apparve su questo promontorio ad una pastorella sordomuta che, acquistata la parola, riferì al padre il desiderio della Vergine che in quel luogo fosse costruita una cappella in suo onore. Il piccolo santuario, edificato accanto ad una preesistente torre con cisterna probabilmente utilizzata per l’avvistamento delle incursioni saracene, diventò ben presto il centro di riferimento per tutti i fedeli delle vallate circostanti. Successivamente, l’aumento della popolazione e la crescente devozione mariana portarono alla costruzione di una nuova e più ampia chiesa in stile tardo romanico che si affiancò alla preesistente cappella in modo armonioso ed elegante.


[vai alla pagina]




LA CAPPELLA DELLA MADONNA DELL' ACQUA
Quella che sulla piazza del Santuario di Montegrazie è stata per molti anni considerata “la fontana” non è altro che la parete
di fondo di una “Cappella della Madonna dell'Acqua “, edificata negli anni 1632-1634 e distrutta,secondo la tradizione, nell' aprile del 1794 delle truppe francesi di passaggio che, sotto il comando del generale Massena, erano dirette ad occupare Oneglia(8 aprile 1794).



[vai alla pagina]




TRADIZIONI
TRADIZIONI


[vai alla pagina]




 
copyright © 2012 ASSOCIAZIONE AMICI DEL SANTUARIO | scrivetemi | WEB MASTER Giovanni Vassallo